Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.      Ok      Approfondisci

Home > Blog > Torino "Vegan City", l'alimentazione vegetale nel programma amministrativo

Torino "Vegan City", l'alimentazione vegetale nel programma amministrativo

03.07.2016

Torino città vegan? Per la prima volta in Italia un sindaco ha inserito nelle sue linee programmatiche la promozione dell’alimentazione a base vegetale. Siamo davanti a una svolta? Molto probabilmente sì, perché è evidente che ci troviamo davanti a un provvedimento rivoluzionario che fa molto discutere, sia in positivo sia in negativo.
Da tempo abbiamo fatto una scommessa: per noi la ristorazione vegana rappresenta il futuro della ristorazione. Se anche tu scegli un’alimentazione naturale, salutare ma anche saporita e gustosa vieni a trovarci! I nostri punti vendita sono presenti in tutta Italia.


Torino vegan, il provvedimento e le iniziative
Il neo-sindaco di Torino, Chiara Appendino, ha da poco reso note le linee programmatiche del suo programma di governo. Nel documento si legge chiaramente che la nuova amministrazione comunale incentiverà “la promozione della dieta vegetariana e vegana sul territorio comunale come atto fondamentale per salvaguardare l’ambiente, la salute e gli animali attraverso interventi di sensibilizzazione sul territorio”.
Nella pratica, quali saranno i provvedimenti adottati? Stefania Giannuzzi, assessore all’Ambiente della giunta Appendino, ha spiegato che innanzitutto si punterà al coinvolgimento delle associazioni operanti in città, per promuovere iniziative comuni.
Secondo l’assessore, inoltre, si potrebbe studiare la riproposizione del Veg-Festival, ma anche eventi simbolici sul modello delle domeniche ecologiche: per esempio “una giornata dove si invitano i cittadini a non consumare carne, spiegando le ragioni di questa scelta e tuttavia chiarendo che si tratterà di una partecipazione assolutamente volontaria”.


La lotta all’inquinamento
Il provvedimento pro dieta vegan del sindaco di Torino rientra in progetto più ampio di salvaguardia dell’ambiente e di lotta all’inquinamento. A tal proposito, l’assessore Giannuzzi ha spiegato che la giunta ha preso spunto “dalle indicazione di Onu e FAO, che mettono in evidenza l’impatto ambientale degli allevamenti intensivi anche sulla produzione di gas serra”. Non è un caso che altri Paesi, come la Danimarca, stiano correndo ai ripari per limitare la produzione di carne e tamponare così gli effetti negativi dell’inquinamento.


La rivoluzione vegan è già in atto! Se anche tu sei dei nostri, ma anche se vuoi esplorare un mondo nuovo e gustoso, vieni da VeggyDays!

Non ti resta che assaggiare

Ti abbiamo detto tutto: adesso parlano i sapori

All rights reserved VEGGY DAYS SRL - Tutti i diritti riservati - Created by Web To Emotions - New Media Agency