Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.      Ok      Approfondisci

Home > Blog >

La Danimarca valuta
la tassa sulla carne

09.06.2016

È un dato ormai assodato e confermato da numerosi studi internazionali: gli allevamenti intensivi, e più in generale il consumo di carne, sono responsabili di pesanti emissioni dannose per l’ambiente. Come vedremo più avanti, nelle coltivazioni di vegetali e cereali tali emissioni sono praticamente dimezzate (se non in qualche caso del tutto abbattute).
Ecco perché il governo della Danimarca proprio in questi giorni sta pensando a un provvedimento che tuteli l’ambiente e anche la salute dei cittadini: una tassa sul consumo di carne, con lo scopo di scoraggiarne l’aumento e limitare gli allevamenti.
Da VeggyDays il rispetto per l’ambiente e per gli esseri viventi è un principio da cui non si può prescindere! Vieni a trovarci per scoprire la nostra vastissima offerta di piatti vegan, cruelty-free e bio.



La Danimarca e la tassa sulla carne

Il Consiglio danese sull’etica (che nel 1987 è stato istituito per occuparsi di “consigli e informazioni riguardanti problemi etici”) ha ritenuto un obbligo etico per i cittadini quello di ridurre al minimo i rischi dell’impatto sul clima. Per affrontare la questione, il Consiglio ha proposto di tassare il consumo di carne, rendendolo così economicamente svantaggioso. La tassa in questione, dopo una prima applicazione sulla carne rossa potrebbe essere estesa ad altri cibi potenzialmente dannosi sull’impatto climatico. Al momento il governo danese sta vagliando la proposta.  “È necessario – ha spiegato il Consiglio sull’etica – agire rapidamente e coinvolgere in un cambiamento sostenibile anche il cibo”.



I dati parlano chiaro

Già nel lontano 2006 la FAO aveva evidenziato come i gas serra prodotti dagli allevamenti superano di molto quelli del settore dei trasporti. Per capire quanto le emissioni di anidride carbonica degli allevamenti siano maggiori anche della gran parte delle coltivazioni basta pensare ad alcuni casi concreti. Ad esempio: sapevi che un solo hamburger equivale a usare l’acqua necessaria a due mesi di docce? Per 1 kg di carote, invece, servono soltanto 131 litri d’acqua. E ancora: un kg di carne di maiale produce circa 12 kg di CO2, laddove lo stesso quantitativo di lenticchie ne produce meno di 1 kg.

Se ami l’ambiente e non vuoi rinunciare a un pasto sfizioso, VeggyDays è il luogo che fa per te. Vieni a trovarci!

Non ti resta che assaggiare

Ti abbiamo detto tutto: adesso parlano i sapori

All rights reserved VEGGY DAYS SRL - Tutti i diritti riservati - Created by Web To Emotions - New Media Agency