Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.      Ok      Approfondisci

Home > Blog > La Cina vuole dimezzare i consumi di carne: ecco perché

La Cina vuole dimezzare
i consumi di carne: ecco perché

06.07.2016

I provvedimenti a tutela dell’ambiente e contro le emissioni dannose si fanno sempre più strada nella maggior parte dei Paesi del mondo. L’ultima a correre ai ripari, in ordine cronologico, è la Cina, dove il governo sta cercando di ridurre drasticamente il consumo di carne di 1 miliardo e 300 milioni di cittadini. Il veganesimo e il rispetto di tutte le forme viventi sono gli elementi centrali della realtà di VeggyDays. Scegliamo ogni giorno di proporre piatti di eccellente qualità, realizzati solo con ingredienti vegetali, completi dal punto di vista nutrizionale e assolutamente gustosi. Vieni a provarli nei nostri punti vendita in tutta Italia!



La Cina e il consumo di carne: numeri impressionanti
Le linee guida sull’alimentazione del governo di Pechino parlano chiaro: per ridurre le emissioni di gas serra e le malattie legate agli eccessi alimentari, ogni cittadino dovrebbe consumare al massimo 40-75 grammi di carne al giorno. Ovviamente sarebbe molto meglio (per tutti) non consumarne affatto, ma queste indicazioni rivelano già un passo avanti molto importante per ridurre drasticamente i consumi di derivati animali.
Secondo i calcoli del governo cinese, una riduzione del 50% del consumo di carne potrebbe far calare del 6% le emissioni di gas serra del Paese, che corrispondono all’ 1,5% delle emissioni su scala globale. Ad oggi, secondo i dati governativi, la Cina consuma il 28% di carne di manzo prodotta nel mondo. Dal 1978 tale quantitativo è aumentato di ben 6 volte.



Dieta vegetariana ed emissioni nocive
La Cina non è di certo il primo Paese ad adottare misure simili. Come avevamo visto, anche la Danimarca sta valutando di introdurre una tassa sul consumo di carne. La diretta correlazione tra i benefici per la Terra e una dieta vegetariana diffusa tra i cittadini del Pianeta viene evidenziata anche in un recente studio dell’Oxford Martin School. Con esso, gli scienziati del settore hanno evidenziato come l’adozione della dieta vegetariana in tutto il mondo potrebbe abbattere le emissioni di gas serra di quasi due terzi.



Il rispetto dell’ambiente e delle sue creature viventi è qualcosa da cui non si può prescindere.  Se anche tu sei di questo parere, e al tempo stesso non vuoi rinunciare a piatti gustosi, vieni a trovarci!

Non ti resta che assaggiare

Ti abbiamo detto tutto: adesso parlano i sapori

All rights reserved VEGGY DAYS SRL - Tutti i diritti riservati - Created by Web To Emotions - New Media Agency